Vieni e Vedi

Cosa c’è nel tuo silenzio?

Testimonianza di Daniela

Chi non ha la testa piena di domande? Le giornate piene di impegni? La sensazione di vivere sempre tutto un po’ di fretta?

È così che sono arrivata a la Verna… stanca per il viaggio, intrapreso subito dopo essere uscita da lavoro, un po’ di corsa, perché consapevole di essere in ritardo rispetto all’orario di arrivo richiesto, e con la mente piena di tante, troppe parole.

Ma poi arrivo lì, entro in casa di preghiera, e mi fermo.

Esercizi spirituali. Silenzio.

Cosa c’è nel mio silenzio?

Tutte le parole che mi porto dentro si confondono con i rumori della vita fino, quasi, a non riuscire più a sentirle. Ma devo fare spazio. Devo riuscire a mettere tutto a tacere: i rumori, si. Ma anche le parole. Le mie.

Allora, a cosa devo fare spazio?

Alla Parola… quella che devo Ascoltare. Devo fare spazio al Signore che ha una Parola da consegnarmi.

Può spaventare il silenzio, può spaventare l’Ascolto di una Parola che mi conosce. Può spaventare conoscere realmente me stessa, attraversare il deserto che mi abita. Ma niente è più bello che imparare a vivere questo deserto e scoprire che proprio quella Parola sarà l’acqua che lo farà fiorire.

Allora sì, con tutto il cuore Ti cerco, faccio silenzio e mi metto in Ascolto. E riscopro la meraviglia di restare alla Tua presenza e il desiderio di Santificare il Tuo Nome con la mia umile vita.

Bozza automatica 7

Vieni e Vedi

29 Mar

Casa sulla roccia

Gio
Ore
Min
Sec