Vieni e Vedi

Alzati!

Testimonianza di Simone

Una luce sul colle è stata la versione light della Marcia, durante un’estate di pandemia. È stato un regalo inaspettato per me, una chiamata fuori programma. Ma non solo per me, anche per gli altri ragazzi e ragazze, lo si percepiva dal momento delle presentazioni.

Io ho partecipato alla Marcia ufficiale, ma devo dire che gli ingredienti principali qui non sono mancati: le guide-frati, bei compagni e compagne giovani con cui condividere il pellegrinaggio, Parola e preghiera, qualche salita e parecchio sudore. Gli unici grandi assenti sono stati i tanti chilometri a piedi, ma poco male (scherzo). Questo dimostra ancora una volta che i protagonisti della Marcia verso il Perdono non sono solo i famigerati “chilometri”, c’è molto di più. Quante belle storie di vita, fatiche, sguardi e risate ho condiviso e incontrato in quei giorni!

La nostra Luce sul colle a Cortona è stata Santa Margherita.  Una storia di santità che lascia domande e misteri. Abbiamo ripercorso i luoghi fondamentali della sua vita, meditando e lasciandoci interrogare. Il suo desiderio della pienezza di vita era molto forte nonostante la perdita della mamma da piccola, poi del suo marito-concubino, poi abbandonata dai suoi cari. Lo sguardo era sempre verso l’Alto, in cammino. Dio la fortificò e la condusse attraverso le sue delusioni e dolori, sempre. Avere questa certezza ti cambia la vita.

Ecco che Santa Margherita mi ha introdotto al Perdono col Padre e anche con me stesso, perché tutto non è immediato e per la via faticosa, anche se ci sei immeritatamente, devi passarci e non puoi farti indietro. Forse può aiutare sforzarsi di guardare con occhi nuovi anche i momenti più duri della vita, perché lì si nasconde una bellezza che fiorisce e ridona slancio.

Poi ci siamo spostati ad Assisi, sotto la Luce di San Francesco. E abbiamo toccato la Misericordia di Dio. Sì, perché questa è concreta e vera e puoi anche portarla agli altri da quanto è grande. Non è necessario lasciare “a casa” o nascondere i pesi, le ferite, le parti più brutte di noi perché ogni giorno può essere l’occasione, soprattutto durante il Perdono, per presentarli e non lasciare che ci trascinino a fondo.

Così sentirai dirti “Alzati!” verso una vita bella, riconciliata e vera. “Tutti in Paradiso”, questa è la promessa!

Simone

Vieni e Vedi

6 Nov

Incontri Vocazionali

Gio
Ore
Min
Sec